Lavorare per una scuola che prepari al futuro

Genova, 31 gennaio 2013

banchi scuola

In Liguria il Partito Democratico sta portando avanti una politica regionale a favore dei giovani  finalizzata a prevenire la dispersione scolastica e a favorire l’occupabilità e l’occupazione giovanile. Oggi la scuola non ha bisogno di grandi riforme, ha bisogno di stabilità, fiducia e risorse. Il programma sulla scuola del Pd impegna i nostri futuri deputati ed il nostro Partito a continuare a lavorare per una scuola che prepari al futuro, un futuro dove la formazione al lavoro rappresenta un tassello fondamentale tra istruzione e occupazione.

“L’occupazione è il solo elemento che armonizzi le capacità specifiche di un individuo e la sua funzione sociale. Chiave della felicità è lo scoprire che cosa uno è adatto a fare e dargli l’opportunità per farlo “ (Dewey J. 2004)

Il Sistema di istruzione e formazione professionale (IeFP) italiano è un servizio pubblico essenziale alla stregua di quello sanitario,  dove Stato e  Regioni hanno scelto la via del “sistema formativo plurale” che prevede anche l’apporto dei Centri di Formazione Professionale. Il Sistema di IeFP deve essere completato stabilizzando i percorsi formativi triennali dove già operano, ampliando la possibilità della prosecuzione nel quarto anno formativo e adeguando la contribuzione finanziaria ai livelli essenziali delle prestazioni (LEP).
Per lo sviluppo serve una robusta filiera professionalizzante tenendo conto che i giovani in possesso di qualifica o diploma professionale costituiscono la metà delle nuove richieste di lavoro. Per favorire sviluppo economico servono percorsi formativi centrati sulla cultura del lavoro. La definita costituzione dei poli tecnico-professionali, secondo la cultura del “si impara facendo”, permetterebbe ai vari soggetti della rete – istituti tecnici, istituti professionali, Centri di Formazione Professionale, imprese – di definire ruoli e competenze.
E’ evidente che la presenza dei percorsi formativi IeFP sia ancora diseguale in Italia e sia gravemente carente proprio là dove necessita maggiormente, come nelle Regioni Meridionali e in parte del Centro Italia. E’ necessaria una strategia nazionale che preveda la piena realizzazione di “tutti i tasselli” della filiera professionalizzante  - percorsi di IeFp, IFTS, ITS; apprendistato – individuando anche nella nuova programmazione comunitaria le risorse finanziarie necessarie.


Lorenzo Basso, segretario regionale PD Liguria
Sergio Rossetti, assessore regionale Istruzione e Formazione
Carla Olivari, resp.le Dipartimento Saperi PD Liguria

 



Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information