Incrementati i fondi per il diritto allo studio universitario

Roma, 19 dicembre 2013

mara carocci 2“Un significativo passo avanti è stato fatto per le politiche della conoscenza: si incrementano e finalmente si stabilizzano i fondi per il diritto allo studio universitario - dichiara l'onorevole Mara Carocci - . “Si incrementano e finalmente si stabilizzano i fondi per il diritto allo studio universitario, e finisce l’altalena che si ripeteva ogni anno per stabilire l’entità di questi fondi. I 50 milioni in piu’, oltre i 100 già iscritti a bilancio grazie al decreto 104 ‘La scuola riparte’, sono il risultato di una battaglia che come Pd abbiamo condotto in questi mesi e di cui siamo particolarmente orgogliosi”.

Marco Meloni nuovo responsabile Scuola e Istruzione del PD

Roma, 27 giugno 2013

marco_meloni_pd

E’ Marco Meloni il nuovo responsabile del Partito Democratico per Scuola e Istruzione.
Il segretario nazionale del Pd Epifani ha, infatti, ufficializzato l'unificazione delle deleghe in materia di Istruzione, Università e Ricerca nel Forum di cui Meloni è presidente. Marco Meloni ha 42 anni, è deputato eletto in Liguria ed è stato responsabile Università e ricerca già nella precedente segreteria.

Camera dei Deputati, seduta sul tema delle urgenze della Scuola, dell'Università e della Ricerca: l'intervento dell'onorevole Mara Carocci

Roma, 11 giugno 2013

mara carocci 2Onorevole Presidente, colleghi.

Da troppi anni la scuola, l’istruzione, sono considerate esclusivamente come una spesa, con il risultato di aver operato a loro danno tagli devastanti. Proviamo invece a fare il ragionamento inverso: non quanto costa la scuola, ma quanto costa al paese non investire in istruzione.

Partiamo dall’inizio: dai sevizi per l’infanzia, dal cosiddetto 0 – 6. La letteratura scientifica sottolinea sempre di più l’importanza di una esposizione precoce alla socializzazione scolastica come condizione che favorisce il successivo percorso. Il carattere insufficiente e tardivo degli investimenti in capitale umano provoca il declino della performance scolastica e lavorativa: l’analisi dei costi e dei benefici mostra come l’investimento nei primi anni di vita abbia rendimenti più elevati rispetto ad investimenti fatti più tardi. Più a lungo si aspetta ad intervenire, infatti, più costoso diventa rimediare a esiti scolastici o comportamentali negativi.

Mara Carocci: “Investire nella scuola è investire sul futuro del Paese e deve essere una priorità condivisa”

Genova, 17 aprile 2013

mara carocci 2Come anticipato nei giorni scorsi l'On. Mara Carocci ha incontrato rappresentanti dei sindacati della scuola,di associazioni di docenti e genitori al fine di raccogliere le principali istanze di chi opera e vive ai vari livelli il mondo scuola per costruire le linee prioritarie dei prossimi interventi da porre all'attenzione del Parlamento.

"La richiesta condivisa sia nel merito che nell'urgenza - ha sottolineato l'Onorevole del Partito Democratico - è quella di investire in risorse per la scuola, perché un paese che non investe sul suo futuro è destinato a soccombere; attribuire alle scuole un organico funzionale per avere risorse certe che possano espletare al meglio il delicato e centrale ruolo formativo che deve essere l'eccellenza della scuola italiana; iniziare a superare il precariato che non permette stabilità nell'organizzazione delle scuole e non garantisce a troppi insegnanti di essere protagonisti della costruzione del futuro del Paese con la necessaria serenità e dignità, anche attraverso un piano di immissione in ruolo e la piena attuazione dell'autonomia scolastica con la riforma degli organi collegiali attesa da troppi anni. Parimenti si è chiesto attenzione ed impegno per un piano pluriennale di edilizia scolastica che preveda funzionalità didattica e risparmio nelle spese di gestione attraverso la costruzione di nuovi edifici.

Lavorare per una scuola che prepari al futuro

Genova, 31 gennaio 2013

banchi scuola

In Liguria il Partito Democratico sta portando avanti una politica regionale a favore dei giovani  finalizzata a prevenire la dispersione scolastica e a favorire l’occupabilità e l’occupazione giovanile. Oggi la scuola non ha bisogno di grandi riforme, ha bisogno di stabilità, fiducia e risorse. Il programma sulla scuola del Pd impegna i nostri futuri deputati ed il nostro Partito a continuare a lavorare per una scuola che prepari al futuro, un futuro dove la formazione al lavoro rappresenta un tassello fondamentale tra istruzione e occupazione.

“L’occupazione è il solo elemento che armonizzi le capacità specifiche di un individuo e la sua funzione sociale. Chiave della felicità è lo scoprire che cosa uno è adatto a fare e dargli l’opportunità per farlo “ (Dewey J. 2004)

Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information