#oltrelapioggia

"Ripartiamo dalla comunità che si prende cura del territorio"

L'intervento di Sara Di Paolo a #oltrelapioggia, Conferenza Programmatica PD Liguria

Genova, 29 novembre 2014

dipaolooltrelapioggia- clicca su immagine per rivedere l'intervento

Comunità è la parola che ho scelto come significativa di molte cose fatte e di molte in corso. Comunità che si prende cura del territorio e non ne fa merce di scambio, questo concetto è passato in tutti i gruppi di lavoro a questa Conferenza Programmatica. Comunità significa parlare di formazione, essere formati, informati, pronti anche allemergenza. Partire dalla comunità significa rigenerazione, il Consiglio nazionale degli architetti ha proposto un Piano nazionale per la rigenerazione urbana e sostenibile, del nostro patrimonio immobiliare e della qualità economica e sociale della nostra vita. Ripartire dalla comunità significa trasparenza, partecipazione, scelte condivise con il territorio.

La gestione del rischio di inondazione

L'intervento del Prof. Giorgio Roth, direttore Dipartimento Ingegneria Civile, Chimica e Ambientale di Genova a #oltrelapioggia

Genova, 29 novembre 2014

roth oltrelapioggia

- clicca su immagine per rivedere l'intervento

Non è sufficiente conoscere il rischio e avere una buona gestione delle allerte meteo e delle emergenze.

Manca: "L'appuntamento di oggi deve aiutarci a ragionare in termini di prospettiva"

Genova, 29 novembre 2014

La presidente dell'Assemblea PD Genova apre i lavori di #oltrelapioggia

anna manca oltrelapioggia- clicca su immagine per rivedere l'intervento

Gestione, protezione, tutela, valorizzazione e sviluppo del territorio. Dopo i drammatici eventi alluvionali che ancora una volta hanno messo in ginocchio la nostra regione, ci è sembrato doveroso centrare la conferenza programmatica su questi temi considerato anche il ruolo che abbiamo nella gestione degli enti pubblici e nell’amministrazione enti locali.

Taetti: "Occorre investire sulla prevenzione e per un rapporto più leale tra uomo e natura"

Genova, 29 novembre 2014

Intervento di Andrea Taetti a #oltrelapioggia

taettiLa Liguria è una lingua di sedimenti a pochi metri dal mare, priva di pianure, attraversata da un'orografia complessa, articolata, avara di risorse e tormentata da preoccupanti e poco studiati fenomeni carsici.

#oltrelapioggia. Ripensare la sostenibilità in Liguria 

Appuntamento sabato 29 novembre a partire dalle ore 9,00 al Circolo Autorità Portuale di Genova

oltre la pioggia#oltrelapioggia. Ripensare la sostenibilità in Liguria. Con quest'obiettivo, ambizioso ma fondamentale per la nostra regione, il PD ligure ha organizzato la propria Conferenza Programmatica, in agenda per sabato 29 novembre a partire dalle ore 9,00 al Circolo Autorità Portuale di Genova.

"Alla luce di quanto avvenuto in Liguria in questi mesi, negli ultimi anni - interviene Giovanni Lunardon, segretario regionale PD Liguria - , sentiamo come imprescindibile l'esigenza di avviare un momento di riflessione profonda e per nulla rituale sulla gestione delle risorse ambientali e la salvaguardia del territorio nella nostra regione. Lo facciamo ringraziando innanzitutto i nostri amministratori, gli operatori della protezione civile e le centinaia di volontari, spesso giovanissimi, che anche in questa occasione ci hanno messo la faccia, cercando di tamponare e sanare i danni del dissesto e delle esondazioni, con passione civile vera e grande generosità. Lo facciamo sentendo, da primo partito della Liguria, la responsabilità per un modello di sviluppo che non regge più, che viene da lontano e a cui però anche noi abbiamo contribuito e rispetto al quale oggi vogliamo e dobbiamo voltare pagina per garantire una nuova stagione di sicurezza per tutti i cittadini della Liguria. Lo facciamo a maggior ragione di fronte al nuovo ciclo amministrativo che si aprirà con le elezioni regionali della prossima primavera, con l'intenzione di proporre ai cittadini della Liguria una politica di gestione del territorio che contenga il segno della svolta, in grado di rispondere pienamente alle nuove condizioni ed esigenze ambientali".

Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information