Congresso nazionale PD: i risultati delle Convenzioni di Circolo in Liguria

Genova, 3 aprile 2017

convenzionicircolo

Sono terminate anche in Liguria le convenzioni di Circolo che hanno visto gli iscritti al PD esprimere la propria preferenza sui candidati alla carica di segretario nazionale del partito. La partecipazione è stata buona, raggiungendo il 65,8 % degli iscritti. Anche nella nostra regione questa prima fase congressuale ha visto primo Matteo Renzi, che ha totalizzato 3815 voti pari al 60,01%; seguito da Andrea Orlando, che è arrivato al 39,15% con 2489 voti; infine Michele Emiliano è giunto allo 0,83% con 53 voti totali.

 

Farello e Terrile " Su AMIU-IREN svelato il gioco del centrodestra contro la città"

Genova, 31 marzo 2017

bidoniOggi il Partito Democratico, insieme a diversi consiglieri comunali, ha svelato il gioco contro la città del centrodestra, che scommetteva sulla bocciatura della delibera AMIU-Iren e sul fatto che, a seguito di ciò, il centrosinistra avrebbe aumentato del 18 per cento la tariffa sui rifiuti per tutti i genovesi, cittadini e imprese.
Questo gioco è stato svelato ed è fallito.
Noi continuiamo a ribadire che l'aggregazione è l'unica soluzione che permette di: salvaguardare AMIU e i suoi lavoratori, effettuare gli investimenti necessari, aumentare l'occupazione, garantire una tariffa sostenibile per i cittadini e un bilancio sostenibile per la città.
Se non arriva l'aggregazione è chiaro che le risorse necessarie dovranno essere trovate dentro il bilancio del Comune o attraverso una politica radicale di ridimensionamento di AMIU, a cui non siamo disponibili.

Presidio contro l'azzardo

Sabato 1 aprile a partire dalle ore 9.00 davanti alla sede del Consiglio regionale in via Fieschi

non-azzardatevi-vetrofaniaPartecipiamo numerosi al Presidio contro l'azzardo, organizzato dalla "Consulta comunale per i giochi a premi in denaro" e dal Coordinamento regionale "Mettiamoci in gioco", presso l'aula del Consiglio regionale della Liguria.

Sarà un modo per sostenere i consiglieri regionali che stanno contrastando un provvedimento sbrigativo e ingiusto che proroga l'applicazione della legge regionale contro l'azzardo.

 

Risultati e nuovi obiettivi

Sabato 1° aprile conferenza programmatica del Gruppo PD nel Municipio Centro Ovest

sedemunicipiosampi.jpgIntervengono:

- Gianni Crivello, assessore alla Protezione Civile del Comune di Genova e candidato sindaco del centrosinistra

- Franco Marenco, presidente Municipio Centro Ovest

- Monica Russo, coordinatrice Municipio Centro Ovest

- Andrea Etzi, segretario PD Sampierdarena

- Domenico Minniti, segretario PD San Teodoro

Incontro con Piero Fassino a sostegno della mozione Renzi

Lunedì 3 aprile alle ore 20.30 presso la Sala Chiamata del Porto in piazza Rebagliati 2

fassino

Crivello: "Ritroviamo insieme l'orgoglio di vivere e lavorare a Genova"

Genova, 29 marzo 2017

   

Gianni Crivello arriva in scooter all’appuntamento delle 11.30. E’ il giorno dell’ufficialità. Della presentazione della sua candidatura a sindaco di Genova per il centrosinistra. Per farlo ha scelto la sua Valpolcevera. E il piccolo teatro della SOC San Bartolomeo della Certosa. Lo aspettano in tanti fuori e all’interno del locale: giornalisti, amici, cittadini che lo ricordano come presidente di Municipio, compagni di una vita di impegno politico.


PD Genova: Crivello è l'uomo giusto per le sfide future di questa città

Genova, 29 marzo 2017

crivello.jpgLa candidatura di Gianni Crivello è una buona notizia per il centrosinistra e per tutta la città.
Gianni ha dimostrato in questi anni come la buona politica sa stare tra la gente per ascoltare e soprattutto per risolvere i problemi, sia nell'emergenza sia nell'amministrazione quotidiana, senza cedere alle illusioni dei populismi.
Crediamo che Crivello sia la persona giusta per affrontare le sfide che attendono il futuro di Genova, mobilitando le competenze e le energie civili della città.
All'assemblea provinciale convocata per lunedì prossimo, 3 aprile, la segreteria del PD Genova  proporrà unitariamente di sostenere Gianni Crivello a Sindaco di Genova.

Segreteria PD Genova

MEDFish4Ever a Malta, Renata Briano: "Stato di salute degli stock del pesce nel Mediterraneo al centro della conferenza ministeriale per dialogare con il settore della Pesca"

L'eurodeputata PD ha rappresentato il Parlamento europeo a Malta per la storica firma ufficiale della dichiarazione ministeriale MEDFish4Ever

Malta, 30 marzo 2017

Briano a Malta"Lo stato di salute degli stock di pesce nel Mar Mediterraneo è un problema serio, urgente e non più rimandabile. Il dialogo e il confronto con il settore, con coloro che il mare lo respirano e lo vivono ogni giorno è imprescindibile". Lo ha detto questa mattina la vice presidente della Commissione Pesca Renata Briano, intervenendo a Malta in rappresentanza del Parlamento europeo per la firma ufficiale della dichiarazione ministeriale MedFish4Ever, un momento storico per la pesca nel Mediterraneo in cui si sono dettate le linee guida per il settore.

L'europarlamentare PD ha voluto porre l'attenzione sul rilievo socio-economico della piccola pesca artigianale, che costituisce più dell'80% delle flotte del Mediterraneo. "Dobbiamo coinvolgere il prima possibile i piccoli pescatori nei processi decisionali che determinano le loro attività – ha spiegato Renata Briano -. Il coinvolgimento dei pescatori è cruciale fin dai primi passaggi per trovare soluzioni efficaci per il settore e sostenibili per il nostro mare. Per tutelare la biodiversità dobbiamo attuare da subito un approccio ecosistemico e multispecie. Per tutelare il sistema economico è fondamentale che l'Europa e i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo facciano un gioco di squadra con regole uguali per tutti".

Disagio giovanile, bullismo, ludopatie, cyber bullismo: quali strategie educative di cambiamento? 

Lunedì 27 marzo alle ore 15,30 presso il Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi in via Garibaldi 9

Incontro con i testimoni del mondo sociale, delle famiglie, della scuola e dell'Università

Ore 15.00 registrazione partecipanti

Ore 15,15 saluti delle autorità

Giorgio Guerello, presidente Consiglio comunale Genova

Simone Farello, capogruppo PD Genova

Ore 16,00

Introduce Rossella Verri, Forum Scuola PD Genova

Intervengono:

Mara Carocci, deputata PD - Commissione Istruzione

Elena Ferrara, senatrice PD - Commissione Istruzione

Nadia Rania, ricercatrice in psicologia sociale Università di Genova

Maria Carla Italia, assessore alla Scuola del Municipio Centro Est

Paolo Pezzana, operatore sociale e sindaco di Sori

Giulia Celano, segretaria provinciale GD Genova

Ore 17,30

Dibattito

Ore 18,15

Conclusioni

Vazio: "L'accoglienza dei migranti non può prescindere dal rispetto delle regole"

Roma, 25 marzo 2016

vazio franco"Sono francamente stupito dalle polemiche che ti sono piovute addosso. Tu sei un Sindaco che, in prima linea, ti sei sempre battuto per i valori dell'accoglienza e del rispetto della persona". Lo scrive Franco Vazio, deputato del Partito democratico e vice-presidente della Commissione Giustizia della Camera, in una lettera aperta diretta a Enrico Ioculano.

"Ventimiglia  - spiega - è una città che ha dimostrato nei fatti di non essere razzista e populista, di sapere comprendere il dramma dei migranti,  insomma una vera città d'Europa. Una città, però, che tra mille difficoltà cerca anche di conservare la sua economia, le sue imprese, le ragioni di vita e di lavoro dei suoi abitanti. Ora c'è chi si scandalizza per la tua ordinanza che vieta la somministrazione senza regole e per strada di alimenti e bevande ai migranti, sostenendo che sarebbe inattuale perché riferita alla situazione dell'agosto scorso, nonché in contraddizione con l'articolo 2 della nostra Costituzione, che impone il dovere della solidarietà. Ebbene, allora affermare che un migrante debba trovare accoglienza e ricevere tutta l'assistenza morale e materiale (cibo e bevande comprese), ma debba essere, allo stesso tempo, identificato come qualsiasi cittadino italiano e debba rispettare le leggi poste a tutela del suo Status, non mi sembra una cosa sbagliata.

Pd Tigullio: "Comune di Lavagna sciolto per mafia. Ora occorre attivare le migliori energie sul territorio per ripartire dalla legalità"

Genova, 24 marzo 2017

garibaldiOggi il Consiglio dei Ministri ha deliberato lo scioglimento del Consiglio Comunale di Lavagna per infiltrazioni mafiose. E' la prima volta che succede nel Levante ligure e si tratta di una decisione di portata storica.
A giugno dell'anno scorso dall'inchiesta "Conti di Lavagna" che aveva portato al coinvolgimento del Sindaco e della sua maggioranza (e successivamente alle loro dimissioni) erano emersi indizi su potenziali rapporti tra politica e criminalità organizzata con scambi, condizionamenti delle elezioni comunali, favori e interessi illeciti.
La decisione presa oggi dal Consiglio dei Ministri conferma che bisogna approfondire ulteriormente ciò che è accaduto a Lavagna e che non ci sono ancora le condizioni per svolgere regolari elezioni. Segno che il condizionamento e la presenza della criminalità organizzata in questo territorio sono ancora forti e radicati.
Occorre quindi attivare le migliori energie di Lavagna e del Tigullio, per rafforzare e sostenere la legalità nel tessuto economico e sociale del nostro territorio. Un territorio in parte ancora sano, fortunatamente, ma di certo non immune.

Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information