Basso e Giacobbe: 'Il Presidente Gentiloni riapra il tavolo alla Presidenza del Consiglio'

Roma, 26 luglio 2017

logo piaggioaero180I parlamentari Lorenzo BASSO e Anna GIACOBBE, dopo l’annuncio della dirigenza di Piaggio dello scorporo del reparto motori e del service civile (MRO), hanno presentato una Interrogazione a Risposta Immediata per chiedere al Governo quali iniziative intenda intraprendere al fine di garantire gli impegni presi nell’accordo del 2014 con istituzioni locali e lavoratori di Piaggio Aero affinché sia garantita l’integrità industriale e territoriale dell’azienda,

“Chiediamo al Presidente Gentiloni di convocare al più presto le parti sociali, a fronte delle anticipazioni del piano industriale fornite dall’azienda in questi giorni. - dichiarano gli on. Basso e Giacobbe - Piaggio rappresenta un fondamentale asset strategico del tessuto industriale dell’Italia e un’azienda di primaria importanza per la Regione Liguria. Chiediamo che l’Esecutivo eserciti - ai sensi del d.l. 21/2012, convertito con modificazioni dalla legge 11 maggio 2012, n. 56 - i poteri speciali previsti per evitare qualsiasi azione che snaturi la società Piaggio Aero e pregiudichi la tenuta occupazionale della stessa." I parlamentari Basso e Giacobbe hanno inoltre chiesto al Governo quale sia stato l'esito dell'annuncio dell'ex AD di Leonardo che il 7 marzo 2017 in audizione alla Camera aveva dichiarato «Abbiamo già fatto un’offerta per la parte motori di Piaggio».

Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information