Ilva Cornigliano, PD: "Bene il risultato dell'incontro odierno al Ministero"

Genova, 17 gennaio 2018

ilvaIl buon esito dell'incontro sull'Ilva di Cornigliano, svoltosi questa mattina al Ministero dello Sviluppo Economico, è un risultato positivo per tutto il nostro territorio e per l'industria genovese.
Crediamo sia stato determinante, in questa trattativa, l'impegno del governo, del Ministro Calenda e del sottosegretario Bellanova per arrivare a un risultato concreto che tutela l'occupazione nello stabilimento genovese, partendo dall'accordo di programma del 2005. Tema, quello della salvaguardia occupazionale, per cui il #PD a livello locale e nazionale si è sempre battuto.
Da questo punto fermo occorre adesso ripartire, impegnandosi sul piano degli investimenti da parte di Arcelor Mittal e sul piano industriale che dovrà adeguare la produzione per garantire occupazione ai lavoratori dello stabilimento anche in futuro.

PD Genova

PD Liguria

Ilva, Pandolfo e Vattuone: "Si deve tornare al più presto a un clima di piena collaborazione"

Genova, 20 dicembre 2017

ilva 3Sulla questione Ilva si deve tornare al più presto a un clima di piena collaborazione tra tutte le parti coinvolte in una vicenda a cui è legato il futuro della siderurgia e dei lavoratori in Italia e naturalmente anche nella nostra città e regione.
È indispensabile fare tutto il possibile con senso di responsabilità per far ripartire il tavolo istituzionale in cui si possano mettere in campo tutte le garanzie e rassicurazioni, anche territoriali, possibili e che la trattativa possa andare avanti portando risultati positivi per i lavoratori, la Liguria, la Puglia e tutto il Paese.

Alberto Pandolfo, segretario PD Genova
Vito Vattuone, segretario PD Liguria

Bilancio: la nostra ultima sfida

di Lorenzo Basso, parlamentare Pd commissione Attività Produttive della Camera - La Repubblica, ed. Genova del 20 dicembre 2017

basso-conf-1Trentamila pagine, migliaia di tabelle, più di 6000 emendamenti presentati, 3.954 ritenuti ammissibili, oltre 800 quelli segnalati, per una discussione in Commissione Bilancio della Camera che procede ininterrotta da quasi una settimana. La Legge di Bilancio rappresenta il principale strumento legislativo attraverso il quale viene regolata la vita economica del Paese. Ma questa legge rappresenta anche la principale occasione per ogni parlamentare della Repubblica per cercare risorse per il proprio territorio e le proprie battaglie. Certo bisogna sapersi "muovere" fra le 34 missioni e i 175 programmi in cui è articolato il Bilancio 2018. Una manovra da 20 miliardi di euro di cui la parte maggiore (15,7) viene assorbita dalla sterilizzazione delle cosiddette "clausole di salvaguardia", che bloccheranno i previsti aumenti di Iva e accise e il conseguente aumento dei prezzi al consumo. Un cappio al collo per i contribuenti italiani, introdotto per la prima volta nel 2011 dall`allora governo Berlusconi e dalla finanza creativa del ministro Tremonti.

Codice appalti, Caleo: "Salvi cento lavoratori locali delle autostrade"

Roma, 19 dicembre 2017

Massimo Caleo 2Sarà un Natale più sereno per oltre cento famiglie spezzine, lunigianesi e apuane di lavoratori delle autostrade. Il rischio di contraccolpi occupazionali si è allontanato del tutto grazie all’emendamento che modifica il nuovo codice degli appalti riguardante le opere sulle tratte, proposto dal Pd, in linea con le richieste del sindacato”. Lo dice, con gran soddisfazione, il senatore Massimo Caleo, dopo il completamento alla Camera del provvedimento iniziato a Palazzo Madama. “Mi sono battuto in Aula - spiega Caleo -, sottoscrivendo l’emendamento predisposto dal collega e amico Daniele Borioli, per mettere in sicurezza centinaia di posti di lavoro in ambito locale e oltre tremila a livello nazionale.

Sen. Albano PD: "Finalmente la stabilizzazione dei precari del CREA per investire sul futuro della ricerca in agricoltura"

Roma, 30 novembre 2017

agricoltura"Dopo le diverse iniziative per lo sviluppo dell'agroalimentare italiano intraprese in questa legislatura, si procede finalmente alla stabilizzazione dei ricercatori del CREA, un importante tassello per consolidare la proiezione verso il futuro del settore agricolo" afferma la Sen. Donatella Albano, vicepresidente della Commissione Agricoltura, dopo il via libera in Commissione Bilancio all'inserimento nella legge di Bilancio di specifici fondi per il triennio 2018-2020 per la stabilizzazione di 500 diverse figure professionali come ricercatori, tecnologi, tecnici e amministrativi con contratti a tempo determinato in forza al Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria.

Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information