CONGRESSO REGIONALE 2017

Questione criminalità a Lavagna, l'Ordine del Giorno approvato dall'Assemblea Regionale dell'11 luglio 2016

Ordine del Giorno

logopdliguriaL'Assemblea Regionale del Partito Democratico esprime la sua massima preoccupazione in merito a quanto è emerso nel Tigullio a seguito dell’inchiesta “i Conti di Lavagna” che ha visto travolta l’Amministrazione Comunale di Lavagna, con l’arresto del Sindaco, dell’ex Sindaco e con il coinvolgimento di diversi esponenti politici della lista civica “Movimento per Lavagna”, sostenuta da Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d'Italia,che aveva sconfitto nel 2014 la lista civica “Uniti per Lavagna”, sostenuta dal Partito Democratico e dalla coalizione di centrosinistra, che dal 2004 amministrava la città di Lavagna.

il PD esprime la sua massima preoccupazione per quanto emerge dall’inchiesta, che delinea un quadro di presenza dell’ndrangheta nel territorio di Lavagna e nel Tigullio, in grado di operare con un condizionamento forte nella politica amministrativa. Una zona importante della Liguria, dopo il ponente ligure, appare sotto attacco dell’attività della criminalità organizzata.

Assemblea regionale PD Liguria

Lunedì 11 luglio alle ore 17.30 presso il Circolo dell'Autorità Portuale in via Albertazzi 3 a Genova


logopdliguriaOrdine del giorno:

1) relazione del Tesoriere regionale Giovanni Battista Raggi ed approvazione bilancio 2014 e bilancio 2015

2) reintegra nel suo plenum dei componenti della Commissione regionale dei Garanti

3) situazione politica

 

Ermini e gruppo di lavoro Pd Liguria su post ballottaggio e sull'agenda del PD: "E' tempo che la fioritura di opinioni personali che leggiamo e ascoltiamo sui media lasci lo spazio ad un punto di riflessione comune"

Ora il nostro impegno, e quello di tutto il Partito Democratico ligure, deve concentrarsi sul referendum costituzionale 

Genova, 21 giugno 2016

logopdliguriaLe elezioni amministrative conclusesi con i ballottaggi di domenica scorsa ci hanno consegnato risultati sui quali non mancheranno occasioni di analisi in tutti gli organismi del Partito.
Accadrà a Savona, così come in tutti i Coordinamenti territoriali liguri, per arrivare all'Assembla regionale fissata per lunedì 11 luglio. Non sono mai mancati, né mancheranno mai, nel Partito Democratico spazio e tempo affinché gli iscritti e chi ricopre ruoli di responsabilità possano confrontarsi nei luoghi preposti in un franco e costruttivo scambio dialettico.
E' tempo infatti che la fioritura di opinioni personali che leggiamo e ascoltiamo sui media lasci lo spazio ad un punto di riflessione comune che ci porti a valorizzare di più e meglio il lavoro fatto dal PD, a correggere gli errori che abbiamo compiuto e a portarci in sintonia con gli elettori.

David Ermini su vicenda spese pazze

Roma, 11 giugno 2016

erminiChi, come Gianni Pastorino, parla di favori tra Pd e Toti non dice il vero. E la smentita arriva dai fatti: la Giunta Burlando, come il Pd ha ripetuto più volte in questi giorni, si è subito costituita parte civile nel processo sulle cosiddette “spese pazze” in Regione. La Giunta Toti invece non l’ha fatto. Questa è l’unica verità incontrovertibile. Fantasiose ricostruzioni su scambi e favori, invece, fanno solo il gioco di Toti che, non sapendo come giustificare di fronte all’opinione pubblica questa la sua scelta, alza il polverone per confondere le carte in tavola.

La Spezia, Ermini: "Ripartiamo dal risultato positivo dell'Assemblea dell'Unione comunale del PD"

Roma, 24 marzo 2016

David-ErminiIn riferimento all’assemblea dell’Unione comunale del PD spezzino svoltasi ieri sera, so che si è trattato di una discussione molto vivace e dai toni talvolta accesi, che ha dato comunque modo di affrontare in maniera approfondita la situazione e i nodi da sciogliere per superare le tensioni degli ultimi giorni. Vi è la volontà che l’Amministrazione comunale continui il suo lavoro e concluda il mandato alla scadenza naturale nel 2017, un dato senz’altro positivo dal quale ripartire oggi.

Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information