PAITA E MICHELUCCI: "STOP AI MEZZI PESANTI TRA ARCOLA, VEZZANO E SANTO STEFANO. SERVONO INTERVENTI PER MIGLIORARE IL MANTO STRADALE. ABBIAMO PRESO CONTATTI CON ANAS"

Genova, 3 Ottobre 2017

mezzi pesantiOggi ad Arcola c'è stata una manifestazione organizzata dai cittadini per sottolineare i tanti problemi che riguardano la viabilità di quel territorio. I residenti e il sindaco hanno ragione a protestare contro le pessime condizioni del manto stradale, che rendono la zona molto pericolosa, soprattutto per le due ruote, e a chiedere il divieto o quantomeno la regolamentazione del transito dei mezzi pesanti sull'Aurelia, a due passi dalle abitazioni. Possibile che in molte zone d'Italia sia interdetto il passaggio ai camion, mentre ad Arcola non si possa far niente? Ma quanto accade in questo Comune – dove negli anni scorsi si era parlato di alcuni progetti di viabilità alternativa nella zona industriale, salvo poi bloccare tutto da quando governa in Regione il centrodestra – riguarda tutta quanta quella porzione di territorio spezzino, che comprende anche Santo Stefano Magra e Vezzano.

Insomma una zona in cui il passaggio dei mezzi pensati sta creando molti disagi, per una situazione diventata ormai intollerabile. Un'idea potrebbe essere avviare un tavolo che riunisca tutte le istituzioni, Anas e le associazioni di categoria, in modo da trovare una soluzione comune a questo problema. La Regione però, su questi temi, è totalmente assente. Eppure è un diritto di tutti i cittadini avere strade sicure e in buone condizioni. Di fronte a questa grave situazione abbiamo direttamente sollecitato i vertici di Anas per chiedere un approfondimento della questione e trovare al più presto una soluzione. È fondamentale che su tutto questo tratto di Aurelia sia regolamentato il passaggio dei mezzi pesanti, visto che comunque i camion possono utilizzare l'autostrada.

I consiglieri regionali del Pd Raffaella Paita e Juri Michelucci.



Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information