Da Standard and Poor’s un buon giudizio sul bilancio regionale. Rossetti soddisfatto

Genova, 30 luglio 2015

Giunta Reg Lig Ass  Rossetti Sergio PD-2450Malgrado il tentativo di dipingere con toni foschi il bilancio della Regione Liguria, l'agenzia di rating Standard and Poor's conferma il buon giudizio creditizio sul bilancio 2014 di Regione Liguria a cui assegna rating "BBB-" con prospettive equivalenti a quello della Repubblica Italiana. Aggiunge anche un "merito di credito indicativo" "a+" che indica uno stato di salute superiore a quello più generale dello Stato.

Il basso peso del debito e delle passività potenziali riconosciuto dall'Agenzia consente di ritenere sotto il profilo del credito la Regione affidabile.

Anche sul tema della sanità si riconosce alla Regione la capacità in questi anni di aver controllato la spesa e quindi di aver evitato più tasse a carico dei liguri, nonostante la riduzione progressiva del Fondo Sanitario Nazionale.

"Ci aspettavamo – dichiara il Vice Presidente del Consiglio Pippo Rossetti già assessore al bilancio - una conferma positiva sulla gestione del bilancio regionale e sul nostro debito da parte dell'agenzia Standard and Poor's e se tutte le istituzioni locali e nazionali si fossero comportate in modo analogo il Paese andrebbe meglio.

E dopo la parifica di bilancio da parte della Corte dei Conti - conclude Rossetti - e la prossima certificazione di pareggio di bilancio della sanità 2014, io spero si concluda la fase tutta politica e mediatica sui fantomatici buchi di bilancio. Mi ritengo quindi soddisfatto del risultato ottenuto".

 

Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information