Comunicati Stampa

Ferrando: "Inutile aprire la caccia a fine settembre: per ridurre il numero dei cinghiali, subito battute di selezione"

Genova, 12 agosto 2015

CINGHIALE"E' assolutamente necessario anticipare il più possibile la caccia al cinghiale e comunque autorizzare immediatamente battute di selezione nelle zone dove vengono segnalati danni all'agricoltura o una popolazione di ungulati tanto numerosa da costituire una minaccia". Lo afferma il Consigliere Regionale Valter Ferrando, a nome del Gruppo PD in Regione Liguria.
"Siamo d'accordo con l'anticipo dell'apertura della caccia al cinghiale – aggiungono i Consiglieri PD Raffaella Paita e Juri Michelucci – ma la proposta di aprirla a metà settembre anziché all'inizio di ottobre ci pare assolutamente insufficiente e inefficace. A metà settembre ad esempio la vendemmia è già finita, specialmente in estati calde come questa".

Centri per l'impiego, proposta di Rossetti per finanziare l'attività fino a fine anno

Genova, 5 agosto 2015

centro-impiegoUn servizio pubblico essenziale come l'assistenza alla ricerca di un'occupazione fornita dai centri per l'impiego in varie articolazioni rischia di non poter essere più erogato a causa della mancanza di risorse, con conseguenze sia sui cittadini che necessitano di questo tipo di supporto sia dei lavoratori dei centri per l'impiego. Pippo Rossetti, ex assessore regionale al bilancio e oggi Vice Presidente del Consiglio, ha chiesto la situazione attuale sulle risorse disponibili e ha avanzato alcune ipotesi di superamento del problema relativo alle risorse al fine del mantenimento dei lavoratori che questa mattina hanno incontrato i Capigruppo.

Torrente Parmignola, Paita e Michelucci: "Urge un intervento prima delle piogge autunnali. La Liguria si coordini con la Toscana"

Genova, 5 agosto 2015

paitamichelucciL'arginatura del torrente Parmignola, che nasce in Toscana e sfocia nel Mar Ligure, rappresenta un passo decisivo per mettere in sicurezza il territorio dei Comuni di Ortonovo e Sarzana, attraversati dal torrente medesimo. Una parte dell'arginatura, crollata un anno fa in seguito all'esondazione del torrente, non è ancora stata ripristinata ed è oltremodo urgente eseguire i lavori prima delle piogge autunnali.
I Consiglieri Regionali del PD Raffaella Paita e Juri Michelucci hanno portato oggi il tema in Consiglio Regionale discutendo un'interrogazione su questo tema e dichiarandosi assolutamente insoddisfatti delle risposte evasive dell'assessore Giampedrone.

Paita: "Dall'assessore Viale indicazioni che il CIE verrà realizzato a Genova. Noi siamo contrari, non è lo strumento adatto"

Genova, 5 agosto 2015

MIGRANTIAbbiamo presentato questa interrogazione con l'intento di indurre la Giunta regionale a dire con chiarezza dove vuole esattamente collocare il CIE che ha annunciato di voler realizzare in Liguria e, pur senza averlo detto chiaramente, l'assessore Viale ha individuato Genova come sede prescelta, dato che ha detto in aula che è necessario che il CIE sia vicino a un aeroporto e all'autostrada.
Noi rimaniamo contrari all'ipotesi del CIE perché riteniamo che non sia la risposta adeguata al tipo di immigrazione che arriva in Liguria. Nel resto d'Italia i CIE vengono chiusi e si va gradualmente verso il superamento di questa realtà.

Garibaldi e Lunardon: "Nessun impegno della maggioranza sui temi concreti per il futuro di Fincantieri"

Genova, 5 agosto 2015

fincantieriIl centrodestra oggi ha bocciato l'ordine del giorno che era stato proposto dal Partito Democratico, e votato anche da Rete a Sinistra, sulla situazione di Fincantieri per dare forza all'iniziativa della Regione nei prossimi mesi.
Ribaltamento a mare, garanzie per evitare lo scorporo della meccanica di Riva Trigoso, conferma della sede di Via Cipro, la richiesta di revoca dei provvedimenti di trasferimento unilaterale. Questi sono i temi contro cui oggi si sono espresse la Lega Nord e Forza Italia. Una scelta che stupisce e rammarica.
Spiace rilevare che la polemica politica e la campagna elettorale permanente del centrodestra abbiano impedito una risoluzione del Consiglio regionale condivisa su temi strategici per lo sviluppo della Liguria. Stupisce inoltre che la maggioranza di centrodestra non abbia voluto esprimersi direttamente sulla revoca dei trasferimenti e per una positiva soluzione della vertenza sindacale relativa all'integrativo aziendale.

Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information