Comunicati Stampa

PAITA E ROSSETTI: "BOCCIATO L'EMENDAMENTO PD PER CANCELLARE IL TAGLIO DELLE RISORSE ALL'ASSISTENZA DEI DISABILI"

Genova, 5 dicembre 2017

disabiliOggi la maggioranza ha bocciato l'emendamento del Pd che chiedeva alla Giunta di fermarsi sui temi dell'accreditamento e del sostegno ai disabili, visto che nel Piano socio sanitario di Viale e Toti c'è un drastico taglio delle risorse per l'assistenza. Abbiamo proposto alla maggioranza, anche dopo la grande manifestazione pacifica delle famiglie e delle associazioni che si è tenuta la scorsa settimana, di tornare sui propri passi e ridiscutere la questione. Ma come è accaduto venerdì la Giunta e l'intera destra si sono dimostrate insensibili alle richieste di questi cittadini in difficoltà; hanno bocciato l'emendamento e hanno decretato il drastico taglio delle risorse per l'assistenza dei disabili.

I consiglieri regionali del Pd Raffaella Paita e Pippo Rossetti.

GRUPPO PD: "LA MAGGIORANZA BOCCIA EMENDAMENTI PER COMPLETARE LA RETE DELLE CASE DELLA SALUTE E REALIZZARE UN'INDAGINE EPIDEMILOGICA IN VALPOLCEVERA, VALLE SCRIVIA E NEI DISTRETTI SANREMESE E BORMIDE"

Genova, 5 dicembre 2017

casa-salute-logoLa maggioranza ha bocciato, nel corso della discussione sul Piano socio sanitario della regione, l'emendamento del Pd in cui si chiede di sviluppare su tutto il territorio ligure un'efficace rete di Case della Salute, a partire da tre territori ad alta densità di popolazione e a forte carenza di servizi sociosanitari come la Valpocevera, il Levante genovese (Quarto) e la Bassa Valbisagno, dove la popolazione attende da tempo queste stretture.

ROSSETTI E PAITA: "ALISA CONGELA ANCHE LE ASL. CHIEDIAMO DI CONOSCERE I PIANI AZIENDALI DI ASL, IRCCS E OSPEDALI BLOCCATI"

Genova, 3 dicembre 2017

consiglio-regionale-237197.660x368"Considerate le ultime decisioni del commissario di Alisa Walter Locatelli – dichiarano Sergio Rossetti, consigliere Pd in Regione Liguria, e Raffaella Paita, capogruppo Pd in Regione Liguria – inoltreremo una richiesta di audizione in commissione Sanità per conoscere i piani aziendali delle Asl e anche degli IRCCS (Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico) e degli ospedali bloccati da Alisa. Vogliamo conoscere i motivi dello stop, le criticità sollevate da Alisa e le proposte di modifica che secondo noi dovranno essere nuovamente sottoposte al giudizio dei sindaci. Questa azienda avrebbe dovuto programmare e risolvere problemi, invece di fare accumulare ritardi al sistema. Gli atti aziendali, votati anche dai sindaci, sono in mano a un politico-tecnocrate che opera in modo autoreferenziale, senza rispettare né l'autonomia dei direttori generali, scelti dalla Giunta, né il parere dei sindaci, eletti dai cittadini. Gli Atti aziendali organizzano le aziende definendone le modalità operative, i processi decisionali e le aggregazioni di strutture operative semplici e complesse. Dopo la mancata nomina dei direttori sociosanitari, causata da problemi di spartizioni partitiche, ora si bloccano anche i piani delle Asl. I pazienti aspettino pure il centrodestra affronterà i loro problemi tra qualche anno...".

Sergio Rossetti, consigliere Pd in Regione Liguria
Raffaella Paita, capogruppo Pd in Regione Liguria

Vattuone, Paita e Lunardon: “Alle famiglie sfollate a causa dell’alluvione 2014 il ricavato delle primarie 2015 del Pd”

Genova, 24 novembre 2017

water-drop-275938 960 720Centodue dei 105 mila euro di donazioni liberali ripartiti dalla Regione Liguria fra le 230 famiglie liguri sfollate a causa degli eventi alluvionali dell’ottobre e del novembre 2014, sono stati donati dal Partito Democratico ligure, che ha devoluto a questa causa l’intero incasso delle primarie per le regionali del 2015. Si tratta, infatti, - come ha ricordato oggi l’assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone in una lettera di ringraziamento inviata al segretario ligure del Pd Vito Vattuone - dei soldi versati dagli elettori e dai simpatizzanti del Pd ligure, che hanno partecipato a quella consultazione elettorale interna. Oggi quelle risorse si traducono in 400 euro in più per ciascuna famiglia colpita dall’alluvione. Vogliamo quindi ringraziare il popolo delle primarie che ha versato quel contributo, sapendo che il Partito Democratico lo avrebbe devoluto a chi era stato vittima del maltempo.

Vito Vattuone, segretario regionale Pd Liguria

Raffaella Paita, capogruppo Pd in Regione Liguria

Giovanni Lunardon, consigliere regionale del Pd in Liguria

Arriveranno ancora risorse sul ReI dal Governo per rendere la misura universalistica

Genova, 15 novembre 2017

Questo pomeriggio incontro a Tursi con esperti nazionali e locali sul tema

incontro reiDal primo dicembre i genovesi, in possesso dei requisiti previsti dal Governo, potranno fare domanda per usufruire del Reddito di Inclusione, una misura concreta di contrasto alla povertà e all'esclusione sociale. Mancano quindi pochi giorni, ecco perché il Comune deve dire al più presto ai cittadini quali saranno i punti di accesso per presentare le domande e avviare allo stesso tempo un'adeguata pubblicizzazione dei requisiti necessari per usufruire del ReI.
Oggi il Governo mette a disposizione del ReI risorse importanti e ne ha stanziate ancora di più, riuscendo a superare anche i limiti di accesso previsti al momento. Nella Finanziaria la misura relativa al ReI è crescente e arriverà dall'attuale 1miliardo e 700 milioni di Euro a 3miliardi e 600 milioni di Euro stanziati al 2020. Dal prossimo mese di maggio, inoltre, solo il criterio dell'Isee (seimila Euro) determinerà l'accesso alla misura e quindi non solo gli ultra cinquantacinquenni e non solo le famiglie con minori a carico potranno accedervi. Sono previsti anche finanziamenti indirizzati alla rete dei servizi, 270 milioni per i Comuni e per i Centri per l'impiego che consentiranno una politica di sistema volta ad incrementare gli operatori e a costruire reti tra operatori sociali, socio-sanitari, Centri per l'Impiego e formazione professionale.

Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information