Comunicati Stampa

 

Paita e Michelucci:" Stop alle forzature di Pucciarelli e Costa nei confronti dell'ambito caccia"

Genova 3 agosto 2017

Il centrodestra è ossessionato dall'occupazione di tutti i posti disponibili, anche fuori dall'ambito pubblico. Lo dimostra ciò che è avvenuto nei giorni scorsi all'Ambito Caccia della Spezia, un'associazione privata, che si è vista piombare nei propri uffici i consiglieri regionali Costa e Pucciarelli che, minacciando di chiamare i carabinieri, erano alla ricerca di alcuni documenti. Un intervento molto opinabile, visto che l'Ambito Caccia ha già l'obbligo di fornire i rendiconti alla Regione sulla parte di finanziamenti pubblici che riceve. Come detto parliamo di un'associazione privata, che si sostiene in massima parte con le quote dei suoi associati. Costa e Pucciarelli dovrebbero saperlo ed evitare forzature.

I consiglieri regionali del Pd Raffaella Paita e Juri Michelucci.

Gruppo PD:" Dopo l'intervento della soprintendenza sui red carpet Toti attacca Repubblica e scarica la colpa sui Comuni. Perché il governatore non si occupa seriamente dell'economia ligure invece di vendere tappeti?

Genova 2 agosto 2017

È inutile che Toti se la prenda con Repubblica per il reportage sui red carpet con un mal riuscito e vagamente minatorio tentativo di delegittimazione (che da parte di un giornalista suona ancora più grave). La verità è che il governatore ligure ha fatto solo una brutta figura di calibro nazionale. Prima ha insolentito un'amministrazione dello Stato – la Soprintendenza - dicendo che doveva farsi i fatti propri. Poi, siccome la Soprintendenza si è davvero fatta i fatti propri, cioè è intervenuta per tutelare il patrimonio storico e artistico della Liguria, ha incassato la rimozione del red carpet dalla Chiesa di Porto Venere, dal Castello di Dolceacqua e dalla Chiesa di Cervo (ma sappiamo che dovrà essere rimosso anche da altri monumenti). Quindi, come fa chi non è capace ad ammettere i propri errori, ha scaricato tutta la responsabilità sui Comuni, che dopo essere stati caldamente invitati dalla Regione a dotarsi del fatidico tappeto, oltre ad accollarsi i costi di posa, manutenzione e rimozione ora sono finiti anche sul banco degli imputati. Consigliamo a Toti, anziché improvvisare toppe peggiori dei buchi, di fare un po' meno il "venditore" di tappeti e un po' di più quello che prova a raddrizzare l'economia della Liguria che, secondo tutti gli indicatori economici, va peggio delle regioni vicine e delle medie nazionali.
Gruppo Pd in Regione Liguria.


Paita e Lunardon:" La soprintendenza taglia i red carpet e Toti scarica la responsabilità sui Comuni"

Genova, 1 agosto 2017

 

Dispiace anche a noi dover sempre parlare di red carpet quando i problemi della Liguria sono altri, ma essendo l'unica cosa che fa Toti siamo costretti a tornarci sopra. Oggi la Soprintendenza, insultata recentemente dal governatore, ha tagliato alcuni di questi tappeti, eliminandoli dai monumenti storici e confermando che, con questa storia, la Regione sta indubbiamente esagerando. La cosa comica è il comunicato di Toti che da una parte considera un successo il fatto che gliene abbiano tagliati solo alcuni e dall'altra scarica la responsabilità sui Comuni. Rimane il fatto che noi stiamo controllando ogni singola spesa relativa a questa vicenda e quindi andremo avanti nella nostra operazione trasparenza.
I consiglieri regionali del Pd Raffaella Paita e Giovanni Lunardon.

Barbagallo:" Mai promette un finanziamento ai volontari dell antincendio dopo l'interpellanza del PD"

Genova 1 agosto 2017

incendi"L'assessore Mai ha promesso di reperire, in assestamento di bilancio, le risorse per finanziare i volontari dell'antincendio boschivo". A dirlo è il consigliere regionale del Pd Giovanni Barbagallo che, insieme al resto del Gruppo, ha presentato oggi in Consiglio regionale un'interpellanza proprio su quest'argomento. "Mai – sottolinea Barbagallo – ha accolto la nostra richiesta e ha ammesso che servono delle risorse per l'intervento dei volontari che si occupano di antincendio. Speriamo che la promessa fatta oggi in aula venga mantenuta. Come Pd monitoreremo la situazione e ci assicureremo che il finanziamento venga effettivamente erogato".

Pd ligure e genovese insieme a Lista Crivello: "Bene che proseguano gli interventi di messa in sicurezza idraulica di Genova realizzati e finanziati dalle amministrazioni di centrosinistra e dal Governo Renzi"

Genova, 1° agosto 2017

slide bisagno okQuesta sera il governatore ligure Giovanni Toti e il neosindaco di Genova Marco Bucci inaugureranno la fine dei lavori per il secondo stralcio del secondo lotto della copertura del torrente Bisagno (per la porzione di territorio che va dalla Questura a Santa Zita) e firmeranno la progettazione per lo scolmatore del Bisagno. Siamo fieri che questi interventi di messa in sicurezza idraulica siano stati voluti e realizzati dalla amministrazioni regionale e comunale di centrosinistra e finanziati dal Governo Renzi, che con la Struttura di Missione Italia Sicura ha stanziato quasi 400 milioni di euro per le opere contro il dissesto idrogeologico nell'area genovese (a questi fondi si aggiungono anche risorse regionali e comunali). Quello di oggi è un altro importante passo avanti per avere una città sicura dal punto di vista idrogeologico.

Gruppo Pd in Regione Liguria, Gruppo Pd in Comune di Genova e Lista Crivello

Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information