Ambiente, Caleo: "Galletti intervenga contro l'abrograzione del Parco di Monte Marcello Magra Vara"

Roma, 12 maggio 2017

caleo5Il senatore dem ha presentato un'interrogazione parlamentare al ministro dell'Ambiente

Il senatore del Pd Massimo Caleo, vicepresidente della Commissione Ambiente di Palazzo Madama, ha presentato un'interrogazione rivolta al ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti per scongiurare il rischio che il Parco regionale di Montemarcello Magra Vara, in Liguria venga abrogato, dopo la proposta di legge regionale del Presidente della commissione ambiente della Regione Liguria, Andrea Costa. L'interrogazione è stata sottoscritta anche dal capogruppo del Pd nella Commissione Ambiente del Senato, Stefano Vaccari.

"Da quando è stato istituito, nel 1995 - riassume Il senatore Caleo - il Parco di Montemarcello Magra è stato protagonista dello sviluppo sostenibile di un'area di cui fanno parte 4 siti di importanza comunitaria, ha svolto un ruolo attivo nella conservazione del patrimonio naturale e per la salvaguardia della salubrità delle acque, ha realizzato nell'ultimo triennio progetti per più di 4 milioni di euro, catalizzando fondi europei con appositi progetti per la conservazione della flora e della fauna, lo sviluppo sostenibile, l'agricoltura biologica, la difesa del suolo e la riqualificazione fluviale. Grazie al parco, in accordo con le soprintendenze, è stato possibile recuperare importanti beni monumentali del territorio".

"La sua abrogazione oltre a rappresentare un processo politico istituzionale antistorico è in contrasto con il processo nazionale e comunitario di rafforzamento ed estensione delle aree protette e mal si coniuga con il rilancio dei parchi nazionali, obiettivo della riforma della legge quadro 394/91 in discussione in Parlamento. Per questo - conclude Caleo - credo che il ministro dell'Ambiente Galletti dovrebbe intervenire, per scongiurare un pericolo di arretramento nella salvaguardia ambientale che la Liguria non merita".

Questo sito usa i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile di navigazione. Continuando acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information